Passa ai contenuti principali

Post

Il dramma dei fuoricorso: parliamone

Mi ha colpito molto questa notizia della ragazza che si è suicidata nel giorno della laurea; dopo aver finto per anni di stare studiando è arrivata al momento in cui il "teatrino" non avrebbe più retto, e non ha trovato altre vie d'uscita dalla situazione in cui si è infilata. Credo sia una situazione in cui si trovano in molti, specialmente al sud (per motivi che esporrò oltre) e tanto più nelle province, ed è opportuno analizzarla e resistere ai soliti sciacallaggi, vittimismi e strumentalizzazioni varie.

Esiste un solo motore di ricerca. E inizia con la G

Scrivo questo post perché evidentemente con la vecchiaia sto cominciando a perdere la pazienza, e diventando inesorabilmente un vecchio scorreggione. Una volta non me ne fregava una minkia quando leggevo commenti stupidi, ma dopo l'ennesima volta che leggo la cazzata "uso DuckDuckGo perché Google ti traccia, lololol sono più intelligente dell'universo intero, madonna quanto sono bello perché uso un motore di ricerca misconosciuto che non ti trova un cazzo neanche se lo preghi in ginocchio! Però dio quanto sono figo! e invece quanto sono stupidi tutti gli altri ad usare ancora quello spione di Google, hahaha!!!! Madonna CHE FIGO che sono, le tope mi muoiono dietro!"


L'insostenibile pesantezza del nerd

Ne avevamo già parlato (<-link) in termini quasi positivi, ma oggi vediamo il rovescio della medaglia.  Qualche giorno fa ho postato una meme che mi ha riportato alla memoria brutti ricordi di gioventù. Anche per fare ammenda dell' attacco ai naziveganimalari dell'ultimo post, stavolta mi voglio accanire contro una categoria nella quale potrei anche riconoscermi.
Così non dite che ho il conflitto di interessi.



L'abominevole presunzione morale dell' hipsterismo ecochic, animalaro e vegan

Oggi vorrei dissezionare la natura fondamentalmente ipocrita, presuntuosa e addirittura paradossalmente immorale (ma questo appare chiaro solo a chi non è un cretino, ed è capace di mettere in fila due ragionamenti e comporre dei nessi causa-effetto; requisito che già esclude a tavolino una parte consistente dei lettori) di una certa vulgata ecochic.

L'alternativa redpillata agli psicologi

Stavo scrivendo un post sull' (in)utilità degli psicologi a livello personale, e come al solito mi è venuto di menarla per le lunghe, ma a un certo punto mi sono reso conto che il tutto si poteva riassumere in una manciata di parole; "gli psicologi sono irrimediabilmente bluepillati".
Fin qui ci siamo, il problema è che lo scopo del mio post era un altro; non volevo solo esporre la questione ma spingermi oltre, ragionare in vista di un'alternativa.



La mia posizione verso l'animalismo

Ogni tanto faccio "il simpatico" e sparo a zero verso questa particolare "chiesa", tuttavia non sono davvero così rigidamente contrario come do' a vedere. In questo post voglio risolvere la questione ed elencare quelli che per me sono i punti validi (da sostenere e da difendere), e le fesserie estremiste che non sopporto.